default_mobilelogo

MARATONA E MEZZA MARATONA DI PADOVA 17 APRILE 2016

E' sempre bello vedere tanta partecipazione ad una manifestazione di "Casa" e, qui i Turristi si sono davvero scatenati!!

Tante le maglie turchesi che hanno colorato le strade, dalla provincia Patavina fino al centro storico sotto le cupole del Santo, una giornata difficile, calda, umida e sofferta. Un percorso nuovo, da testare, da provare, ma sempre tanta la voglia di correre. I Turristi si sono comportati tutti bene, ottimi crono, belle prestazioni, buoni risultati per tutti, complimenti a chi ci ha creduto fino alla fine, a chi ha lottato fino all'ultimo respiro, a chi si è divertito, a chi non era al top della forma ma ha dato tutto, complimenti a tutti i nuovi iscritti e, alle vecchie leve. Insomma correre una maratona o una mezza maratona non è da tutti!! Bravi bravi bravi!!! Forza Tartarughe alla prossima!!!

CronosCalà del Sasso, 1-5-2016

Domenica primo maggio si è disputata la terza edizione della cronosCalà del Sasso, salita con la possibilità di affrontarla come singoli o in coppia.

La pioggia puntualmente prevista non ha fatto desistere gli intrepidi partecipanti, pronti a percorrere veloci i 4444 scalini della Calà del Sasso, utilizzata negli scorsi secoli per il collegamento tra la val Sugana e l'altopiano di Asiago, sfruttandola per il trasporto del legname, che su zattere veniva poi trasportato a Venezia.

La partenza avviene dalla piazza di Valstagna, paese posizionato accanto al fiume Brenta, l'arrivo nella località Sasso, sul margine dell'altopiano di Asiago. Lo sviluppo totale consiste in 5,2 km con 800 metri di dislivello da superare; i primi 2 km offrono una morbida pendenza, quindi si prosegue sulla rampa della Calà, per poi terminare più morbidamente negli ultimi minuti di gara.

Stefano, Beatrice e Damiano partono ad orari completamente diversi: Beatrice parte subito, ed affronta la sua prima gara in salita con grinta, conquistando un ottimo quinto posto assoluto; Damiano gioca in casa ed intraprende la sua prima gara in assoluto, terminando felice l'ardua ascensione; tra gli ultimi a partire, Stefano riesce nell'intento di correre tutta la scalinata, concludendo ottavo assoluto.

Arrivati bagnati, con temperatura bassa ed un po' di vento, ma felici della piccola impresa compiuta.

Al capannone il pasta party conforta gli stomaci affamati, e permette di ritrovare e chiacchierare con amici dalle diverse province, tra cui l'amico bellunese Luca e l'euganeo Alessandro.

La discesa, lungo un altro sentiero, permette di compiere un giro ad anello paesaggisticamente molto bello, con affascinanti scorci tra la rigogliosa vegetazione e grandi nuvoloni. Molte altre chiacchierate condiscono il rientro, e nuove avventure si progettano per il futuro, dunque a presto ed...

alla prossima corsa!

20160501 125513

32esima Traversata dei Colli Euganei, 10-4-2016

Domenica 10 aprile si è svolta la 32esima edizione della Traversata dei Colli Euganei, meravigliosa manifestazione che si sviluppa lungo l'Altavia numero 1 dei colli Euganei.

La pioggia del giorno precedente non ha causato problemi ai sentieri, compattandone il fondo e non facendo venire meno la complessiva ottima tenuta del terreno.

La partenza e l'arrivo sono situati nella piazza di Villa di Teolo, che per l'occasione è gremita di persone.

Alle 8 parte la gara sulla distanza della maratona, con un dislivello da superare di 2000 metri. Un serpentone di circa 500 partecipanti si muove allo scoccare delle campane, sotto un sole primaverile.

Dai primi metri Christian Modena saluta la compagnia, intenzionato non solo a vincere, ma anche a tentare il record della manifestazione.

Alle 8:45 parte la gara sulla distanza della mezza maratona, arricchita da 1200 metri di dislivello. La partenza è compatta, con gruppo che si allunga prima della salita delle Terre Bianche, in direzione del monte Pirio.

Qui Francesco Cazzola imprime il ritmo, con un gruppetto poco dietro ad inseguire.

Panoramicamente la salita offre degli scorci bellissimi sul versante che volge verso Luvigliano e su quello rivolto verso Teolo. Abbandonata la strada sterrata, con un ripido sentiero in cresta si giunge sulla cima del monte Pirio, dopo la quale una ripida discesa porta nella strada che porta a Castelnuovo. Sfruttando la discesa Stefano ed un compagno di fuga sorpassano il capofila, prendendo un po' di margine che si rivelerà determinante.

Si iniziano a trovare gli ultimi della maratona, c'è Sergio che presta il servizio scopa a chiusura del plotone, quindi prima di giungere a Castelnuovo è presente il bivio al quale si dipartono le strade della maratona e della mezza maratona. Superato Castelnuovo, continuando con saliscendi nel bosco e poi su strada tra i vigneti euganei, dopo una ripida ultima discesa si arriva nei pressi di Zovon, dove inizia la salita del monte della Madonna, e la parte più impegnativa della gara. Dopo un chilometro di salita, Stefano resta solo al comando, procedendo a ritmo costante; accanto, maestosi castagneti abbandonati, vigneti, uliveti, un paio di cani esagitati, Davide Oliviero che in bici compare più volte ed immortala in alcuni scatti, incitando, gli amici in gara. Il passaggio per la chiesetta di Sant'Antonio Abate è molto suggestivo, ancora qualche minuto e l'ardua salita successiva è superata, giungendo in cima al monte della Madonna. Inizia finalmente la discesa, quando il secondo concorrente, appare davanti, a causa di un taglio. Tutto da rifare, discesa veloce verso il passo delle Fiorine, con sorpassi vicendevoli fino al monte Grande. Stefano colma all'inizio della discesa un piccolo svantaggio, permettendogli di giungere per la prima volta al traguardo con le mani levate, salutando l'ottimo speaker Alberto, Gabriele ed i tanti compagni che si sono impegnati per la realizzazione di questa meravigliosa manifestazione.

tce17

All'arrivo della maratona tutti accolgono applaudendo Christian Modena, che in 3h29' migliora il suo personale, abbattendo il muro delle 3h30'.

I Turristi in gara sono sulla maratona Marco Turri, che con impegno coglie la 13esima posizione, e Michele Franceschi e Luca Munegato, mentre nella mezza maratona Alessandro Zaggia chiude felicemente decimo assoluto, seguono poi Francesco Ciaparrone e Sara Motta.

L'atmosfera cordiale e gioviale, la passione riposta dagli organizzatori e la qualità paesaggistica, naturalistica ed i percorsi così vari rappresentano la chiave fondamentale del successo di una manifestazione, alla quale giunge l'augurio di una lunga e prosperosa vita.

Buone corse!

2016 TCE 2016 TCE 2016 TCE 2016 TCE 2016 TCE 2016 TCE 2016 TCE 2016 TCE 2016 TCE 2016 TCE 2016 TCE 2016 TCE 2016 TCE 2016 TCE 2016 TCE 2016 TCE 2016 TCE 2016 TCE 2016 TCE 2016 TCE

Dogi's Half Marathon -Dolo- (VE)

Come sempre è molto partecipata la maratonina che costeggia il Brenta da una parte all'altra.

In questa edizione il meteo è ideale per correre e tutto fa pensare che il freddo inverno sia ormai passato lasciando il posto ad una bella giornata podistica.

I Turristi si fanno onore come sempre: partiamo con un ritrovato Gianpaolo che inizia la stagione con una buona prova per verificare il suo stato di forma. Fantastica Sara che rompe il muro dell’ora e trenta e stabilisce il suo nuovo personal best. Felice gara anche per Nicola Ardossi , nuovo acquisto dei Turristi, che si distingue subito per la sua bella prestazione. Un grande Matteo , seppur con un infortunio ancora non completamente superato, parte cauto ma poi aumenta il ritmo finendo soddisfatto la sua gara. Daria offre servizio pacer alla cercando di ritrovare i suoi ritmi. Bene anche Alberto Fachin , che con la sua esplodente simpatia chiude una buona prova. Finisce con un buon crono anche Flavio , che corre con il suo passo sempre costante.

All'arrivo un bel ristoro e molta allegria nell'aria rendono l'atmosfera molto gradevole.

A conclusione di questa altra bella fatica corsa assieme, si torna verso i Colli. Forza Turristi!!!!!

2016 Dogi 2016 Dogi 2016 Dogi 2016 Dogi 2016 Dogi 2016 Dogi

Cross parco Villa Bembiana – Monterosso di Abano Terme (PD) – 3^ PROVA CAMPIONATO PROVINCIALE

PODIO PER I TURRISTI AI CAMPIONATI PROVINCIALI DI SOCIETA’ DI CROSS

Alla fine il podio è arrivato, dopo la terza e ultima prova nel bel parco di Villa Bembiana, siamo riusciti a guadagnare un terzo posto che vale tantissimo, impreziosito ancora di più per l’inferiorità numerica degli atleti con cui abbiamo preso parte al campionato rispetto le altre società, ma che ne esalta l’ottima qualità delle nostre risorse. In particolare nell’ultima prova hanno partecipato: Stefano, che sembra avere energie inesauribili, Emanuele combattivo e deciso fino alla fine, Flavio temerario e agguerrito, Ilenia che ha corso una gara strepitosa tutta d’attacco, Silvia che nonostante gli infortuni ce la mette tutta e Daria debilitata dall’influenza. Il sole e un clima primaverile rendono questo risultato ancora più felice, ma non ci dimentichiamo la nebbia, il freddo e il fango delle altre prove.

Grazie a tutti quelli che ci hanno creduto e hanno reso possibile questo sorprendente risultato.

Avanti tutta Turristi!!!!!!!!!!!!!

Foto da www.podistepadovane.it

2016.03.13 Villa Bembiana 2016.03.13 Villa Bembiana 2016.03.13 Villa Bembiana 2016.03.13 Villa Bembiana 2016.03.13 Villa Bembiana 2016.03.13 Villa Bembiana

Questo sito utilizza cookie per funzionalità proprie. Se continui nella navigazione o clicchi su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni